Posts Tagged 'consapevolezza'

Ai genitori


Essere genitori è uno dei compiti più impegnativi che possa esistere, ma è anche uno dei più complessi e gratificanti in quanto influisce direttamente nell’animo dei nostri figli: gli adulti di domani.

Nessuno, se non la nostra esperienza, ci insegna ad essere genitori. Ci si scontra quotidianamente con le proprie paure, responsabilità, limiti e potenzialità in un mondo in cui conta molto più “avere” anziché “essere”.

I manuali si occupano spesso di offrire informazioni sull’arte di essere genitori, offrendo utili spunti di riflessione per comprendere tale complessità, ma può capitare che il genitore si senta solo nel vivere la propria interiorità, i dubbi e  insicurezze che insorgono nella gestione dei problemi quotidiani.

Gli articoli, di seguito pubblicati costituiscono spunti di riflessione per aumentare le informazioni in possesso e per stimolare una discussione partecipata “in rete” al fine di ridimensionare la sensazione di solitudine.

“Essere genitori” vuol dire, non solo occuparsi di soddisfare i bisogni primari  e secondari dei propri figli, come offrire loro cibo acqua, un tetto, dei vestiti, dei giochi e tutto ciò che può essere utile per vivere, ma anche e soprattutto l’impegno di confrontarsi con la propria e la loro interiorità.

Si tratta di un rapporto unico, intimo e profondo che inevitabilmente mette a contatto con le proprie emozioni  più profonde, così come con i bisogni dei figli, in contesto di sensazioni amplificate.

I consigli su “come fare” devono essere integrati  da un riconoscimento interiore di possedere un intimo valore e un’ autorevolezza che prescindono dagli errori che si possono commettere. In tal modo si potrà attingere alla “propria saggezza interiore”, a ciò che di più profondo e creativo c’è in ognuno.

La consapevolezza, la fiducia e l’accettazione sono le fondamenta della propria  forza interiore, ciò che spinge ad essere più autentici e liberi di scegliere, ciò che facilita l’incontro e la vicinanza nelle relazioni con i propri figli e con gli altri.

“Essere genitori” vuol dire fidarsi della propria esperienza, della propria capacità di reagire e far fronte ai segnali talvolta enigmatici inviati dai figli, affinché possano crescere in modo sano e i genitori stessi, arricchirsi con loro in un processo di scambio.

“Essere genitori” vuol dire “essere nel presente”, il tempo che vivono i figli, e imparare a calare le conoscenze, i consigli e l’esperienza passata in ciò che si vive al momento. Quando si sentirà che le proprie energie saranno esaurite si dovranno trovare nuovi modi per fidarsi dei propri istinti, emozioni e bisogni .

Tutto ciò può essere emozionante, rischioso e rassicurante al tempo stesso, poiché si constata che non ci sono ricette preconfezionate che funzionano sempre e comunque, piuttosto ognuno deve trovare il proprio modo di essere, apprendendo da tutte le fonti utili e dalla fiducia nei propri istinti.

A volte, la bellezza di essere genitori, la sensazione di far parte di un meraviglioso, emozionante e faticoso territorio che ha stravolto la precedente vita, si perde nella banalità di ogni giorno. Se ci si lascia sopraffare dalle preoccupazioni che opprimono, si perde anche la  ricchezza del presente, nella convinzione che tutto ciò che accade può andar bene perché privo di conseguenze sui nostri figli.

L’infanzia è un momento di sfide ed emozioni forti in cui gli affetti profondi possono essere accolti e rispettati o traditi, feriti e al tempo stesso, passare inosservati da parte dei grandi. E’il periodo delle aspettative dei genitori sui figli, spinte che possono deviare lo sviluppo naturale delle loro potenzialità, provocando un’ intima sensazione di alienazione di sé.

E’ il tempo della spensieratezza, del presente, dell’assenza di passato, del tutto o niente, del qui ed ora.

E’ utile che i genitori, in questo delicato e impegnativo compito di accompagnare i figli nella vita, possano appropriarsi di ogni strumento di consapevolezza a loro disposizione, per non sentirsi soli e  sguarniti di fronte alle difficoltà e ai dubbi.

Dunque genitori … Buon cammino!

Annunci

settembre: 2018
L M M G V S D
« Mar    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Archivi

Annunci